Varganbas 1722: Mappa teresiana e lista proprietari delle case.
G.Fornara - P.L.Fornara


Abbiamo elaborato parzialmente dei dati estratti dalla mappa teresiana della comune di Borgomanero, estrapolando la parte riguardante la frazione di Santo Stefano  allora chiamata Cascine di Vergano sotto.

Le mappe teresiane rappresentano una mappatura dettagliata delle proprietÓ fondiarie di terreni ed abitazioni, per poter calcolare e creare una corretta tassazione sulle proprietÓ relative a nobili, enti ecclesiastici e singole persone. Questo lavoro di misurazione inizi˛  nel 1718 e termin˛ nel 1723  quando il nostro territorio apparteneva allo Stato di Milano che era sotto la dominazione austriaca. Prendono il nome di Teresiane in onore della sovrana Maria Teresa d'Austria.

In Lombardia fu completato ed entr˛ in uso nel 1760 circa.

Questo catasto  dei terreni ed abitazioni venne elaborato dai seguenti geometri che impiegarono 1 anno di lavoro e che vi apposero i propri nomi sulle tavole elaborate:

 

BORGO  MANERO

"Corpo di Squadra Contado di Novara misurato dalli geometri Mulciani,Ragazzi e Viaggi, incominciata della misura d'ordine dell'Ecc.ma Real Giunta il giorno 18 ottobre 1722 terminata il 28 ottobre 1723 con l'assistenza di Gi˛ Rappa,Lorenzo Bergami, Carlo Bartolomeo Zapilone, Domenico Travaglino e Giuseppe Signettis

COPIATA

Dalli disegnatori Sebastiano Crivelli, Domenico Pelloni ed Isidoro Brambilla in 50 Fogli.

Le tavole inerenti le Cascine di Vergano Sotto sono le 19-20, 24-25, 30-31 dove il centro paese Ŕ visualizzato sulla tavola 25.

Le partite castali relative agli immobili hanno una numerazione che va dal 6990-7038, mentre i terreni seguono altra numerazione e soprattutto viene riportata la misura di superficie in Tavole, dove una tavola Ŕ pari a  26,25 m2.

 

La lista dei proprietari l'abbiamo desunta dalla copia  del Catrastrino delle Case del 1802, gentilmente fornita dal amico Alfredo Papale,  dove viene riportata la lista dei possessori riferita al 1760 e la relativa particella catastale. 
Abbiamo evidenziato in rosso quelli che erano insediamenti abitativi con tanto di partita catastale abbinata ai proprietari. Abbiamo decifrato i numeri e creato una tabella dei proprietari del solo abitato di S.Stefano.

Non sono stati estrapolati  i dati per Mottoflorio, Baraggioni e Colombaro e mancando una  pagina del libro dei catasti risulta incompleta la mappatura.

Abbiamo colorato il torrente Grua per averlo come punto di riferimento sulla sovrapposizione con foto area del Ministero dell'Ambiente datata anno 2008. Questo per far capire dove e come era posizionato il paese e la successiva urbanizzazione.  

Vedendo la cartina si rileva che esisteva giÓ una strada principale  diventata poi strada Comunale per Borgomanero e poi Via Ignazio Fornara. La via per Vergano e la via San Bernardo erano le uniche due strade presenti. Inoltre esistevano giÓ delle strade  carrabili relative oggi a via Noce e via degli Ulivi, pure erano giÓ tracciate le attuali vicolo Maggiora e via Boschetto.

La strada che dalla Chiesa Vecchia sbuca di fronte al Ristorante Paniga, ovvero la via che venne prima chiamata via Molli per poi diventare la via A.Manzoni Ŕ giÓ segnata come sentiero campestre.

Sostanzialmente possiamo dire che tutto  il blocco abitativo posizionato posto tra la via Principale (ora via Fornara fino al C÷r) appartenevano ai Fornaro, mentre il gruppo di case posto tra via Careto e parte di case a ridosso della chiesa vecchia appartenevano ai Zanetto.

Le case censite appartenevano a:

 

40 proprietari Fornaro  per 5.969 m2 totali.

  2 proprietari Fracazzino per 682 m2.

25 proprietari Zanetto per 3.895 m2.

*) il conteggio risulta parziale in quanto mancano 5 case non assegnate per una pagina mancante.

 

Possiamo ritenere questi 3 gruppi i fondatori delle cascine di Vergano Basso? Probabilmente si, anche se alcuni Zanetto risultano proprietari anche di corpi di case in Cascine Pelozza a Santa Croce e che qui almeno 12 Zanetto risultano proprietari di altrettante case.

 

GiÓ pi¨ volte abbiamo ipotizzato che la fondazione di S.Stefano sia dovuto all'esplosione demografica in Vergano sopra, dove erano presenti  i Fornaro,i Fracacino e Zanetti.

Cliccare sulle foto per ingrandirle, con il mouse sopra alcune particelle visualizza le case oggi.

Scarica la lista in formato PDF: Scarica la lista in PDF

Lista dei possessori:

 

Mappa sovrapposta a foto aerea

Mappa sovrapposta a foto area 2